info@parrocchiaspiritosantoeur.it

Storia

Vist esterna Parrocchia

La Parrocchia è stata eretta il 1 dicembre 1981 con il decreto del Cardinale Vicario di Sua Santità, Ugo Poletti, è affidata all'Istituto della Carità (Rosminiani). Il territorio, desunto da quello della Parrocchia di S. Marco Evangelista in Agro Laurentino, è stato determinato e successivamente modificato, il 1 Giugno 1990, entro i seguenti confini: 
Viale Oceano Atlantico - Viale Cesare Pavese - Via C. Govoni - Via G.T. di Lampedusa - Via Salvatore Quasimodo.

Il progetto architettonico della Chiesa Parrocchiale è di Ignazio Breccia Fratadocchi. 
L'Istituto della Carità (Padri Rosminiani), accettando la Parrocchia inviò don Giuseppe Marabelli, come Primo Parroco della stessa; inizialmente ebbe sede in un prefabbricato, la cui pavimentazione è ancora visibile tra i campi. I lavori degli scavi per la costruzione della Parrocchia iniziarono il 07/05/1984 e la prima pietra fu posta dal Vescovo di settore Mons. Clemente Riva il 10/06/1984. La chiesa parrocchiale fu consacrata dal Card. Ugo Poletti il 12/4/1986 ed è dedicata allo Spirito Santo.

Di struttura moderna ha un'aula liturgica composta da un unico spazio che, per i giochi di volume, pare di tre navate. In seguito fu innalzato il Campanile che riprende la forma del diapason musicale. Nel 2000 venne collocata sul lato destro del presbiterio, la statua della Madonna con il Bambino.

I Parroci che si sono succeduti dalla fondazione sono cinque: 
  • don Giuseppe Marabelli
  • don Vito Nardin, ora Preposito (Generale dell'Istituto della Carità)
  • don Mario Adobati
  • don Tarcisio De Tornasi
  • don Michele Palermo (dal 2012 ad oggi)

La Comunità religiosa, composta dal Parroco e dal Vicario parrocchiale, in tempi diversi ha avuto la collaborazione di altri confratelli sacerdoti di giovani studenti in teologia in cammino al sacerdozio. Abbiamo anche avuto il dono di avere un nostro parrocchiano che nel 2000 è stato ordinato Diacono permanente per la Diocesi di Roma: Mario Francioni. 

La vita parrocchiale che ha il suo fondamento nella liturgia, nella Catechesi e nella Carità, che si attua attraverso gruppi di preghiera e e di azione pastorale e di volontariato. I Gruppi presenti sono, il Centro Ascolto e la Caritas parrocchiale, la Legio Mariae, La Comunità Gesù Risorto, il Rinnovamento nello Spirito, il Coro Polifonico parrocchiale, il gruppo teatro, i gruppi giovanili e altre iniziative caritative straordinarie.

Fin dal 1988 la parrocchia cura la redazione di un proprio giornalino, intitolato "Comunità viva", che da quasi 30 anni informa, forma e custodisce storia. 
Nel concistoro del 1988 la Parrocchia fu elevata a Diaconia Cardinalizia affidata al Card. Lituano V. Sladcevicius, deceduto nel 2000. Nel 2001 fu assegnata al Card. Indiano Ivan Dias, Prefetto emerito de1la Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli. 
Ci piace anche ricordare che il 16 aprile 1989 la nostra Parrocchia fu visitata da San Giovanni Paolo Il e dalle visite pastorali dei card. Ruini e Vallini. 
Il 18 novembre 2007 abbiamo vissuto la gioia della Beatificazione di Antonio Rosmini, (fondatore dell'lstituo della Carità). 

La festa patronale viene celebrata nel Giorno solenne della Pentecoste. Nel XXX della Consacrazione della Chiesa, è stato posto nell'abside del presbiterio un mosaico raffigurante "Lo Spirito Santo che discende sugli Apostoli e Maria". 


É una struttura moderna in cemento armato che ben si adatta alle caratteristiche delle costruzioni circostanti e che corrisponde alle attese spirituali, culturali e sociali della popolazione che la frequenta. Oltre che luogo di culto e di preghiera è infatti anche centro di assistenza per i più bisognosi e di incontro per giovani di tutte le età, nonché punto di riferimento per iniziative culturali e sociali.

La chiesa è situata tra le vie Rocco Scotellaro, Cesare Pavese ed Elio Vittorini.